1G 2G 3aG 4G 5bG 6G 7G 8G

Orario Sante Messe


Lunedì:       ore 8.30 - 18.30
Martedì:      ore 8.30 - 18.30
Mercoledì:  ore 8.30 - 18.30
Giovedì:      ore 8.30 - 18.30
Venerdì:      ore 8.30 - 18.30
Sabato:       ore 8.30 - 18.30

Domenica e Festa di Precetto
Ore 8.30 - 10.30 - 18.30

PARROCCHIA di MARIA IMMACOLATA

SANTUARIO DI MARIA IMMACOLATA, REGINA DELLA VALLE D’AOSTA

 

19 Maggio 2019: Quinta Domenica di Pasqua

“Amatevi anche voi gli uni gli altri, come Io ho amato voi !”

 

Letture: Atti degli Apostoli 14,21-27; Salmo 144; Libro dell’Apocalisse 21,1-5; S. Giovanni 13,31-35

 

Il Vangelo di oggi ci parla del “segno” dell’amore per gli altri. Si tratta del comandamento nuovo che Gesù ci ha lasciato, il cuore della vita cristiana. Il discepolo di Gesù, infatti, non si distingue perché prega o perché fa miracoli, né perché ha una sapienza raffinata. Si distingue perché ama, ama come Gesù! Amarsi gli uni gli altri vuol dire essere segno della vita nuova, presente in ciascuno di noi che aderisce a Cristo.

Si tratta di fare comunione nelle relazioni, perché non vinca lo spirito di inimicizia e separazione. Se vogliamo vivere la nostra condizione di famiglia e di vita nella comunione, dobbiamo amarci a vicenda. Ogni tipo di vita costruisce una comunione solo attraverso l’amore reciproco.

Il male che è in noi ci rimanda all’egoismo che ci abita e che può diventare violenza, bisogno di possesso contro gli altri, incapacità di comunicare e vivere. L’esperienza concreta dell’amore reciproco, trova nel perdono una delle concretizzazioni più significative. Gesù è venuto come l’agnello di Dio che toglie i peccati del mondo e questo rende i cristiani abilitati a perdonare i peccati degli altri. Della misericordia di Dio ne abbiamo tutti bisogno, ma è l’esercizio che dobbiamo fare noi per primi verso gli altri perché la vita ordinaria richiede misericordia. «Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli ' uni per gli altri». Ci impressiona  come Gesù metta in risalto l’amore per gli altri, quasi dimenticandosi dell’amore per Dio. Gesù non ci dà soltanto un precetto ma una rivelazione di Dio: Gesù vuole vedere in noi e tra noi lo stesso rapporto che c’è nella Trinità. 

Qui è evidente come l’essere cristiani sia molto bello e, al tempo stesso, molto esigente, perché è un modo di pensare che diventa un modo di vivere. L’amore per l’altro è possibile, è alla nostra portata. 

È l’esperienza cui siamo chiamati, non perché facciamo finta di non vedere quello che non va, ma perché smettiamo di guardare l’altro con occhio cattivo e giudicante. Siamo capaci di franchezza ma, soprattutto, di  misericordia e di volontà di ricominciare perché crediamo che tutto vince l’amore! Finché nelle nostre relazioni non attraversiamo la delusione dell’altro e abbandoniamo l’illusione di poterlo cambiare, non approderemo all’esperienza dell’amore vero, gratuito. Cambiare l’altro non è possibile, si può, però, cambiare il modo di guardarlo e amarlo ancora, come Gesù ci ha insegnato ! 

Settimana di animazione vocazionale: dal 19 al 26 Maggio 2019

Effatà! Apriti alla Vita! La tua vita è una vocazione!

La Parrocchia dell’Immacolata propone da sabato 18 a domenica 26 maggio prossimo una Settimana Vocazionale per aiutarci a scoprire che la vocazione di ogni uomo e di ogni donna è quella ad essere felici imparando ad amare. 

La vocazione è un avventura a cui il Signore ci chiama, guidandoci con delicatezza e gradualità, attraverso le varie vicende della nostra vita, affinché possiamo giungere alla piena realizzazione.  

Abbiamo la gioia di accogliere un gruppo di missionari e di giovani che vivono il Carisma missionario di Sant’Eugenio de Mazenod, Fondatore dei Missionari Oblati di Maria Immacolata, che ci invitano a fare un'esperienza comunitaria, insieme con loro, con incontri di animazione e momenti di preghiera, per riscoprire che in ognuno di noi c’è una vocazione particolare, dove il Signore viene a cercare ciascuno personalmente, per farci crescere e per poter meglio servire gli altri, la Chiesa e l’Umanità.

 

Programma nella Parrocchia di Maria Immacolata in Aosta.

- I nostri Ospiti animeranno ogni giorno, con un tema particolare, il S. Rosario alle ore 8,00 e 18,00 e le S. Messe delle 8,30 e 18,30.

- Martedì 21, Festa di Sant’Eugenio: alle ore 18,30 S. Messa in onore del Fondatore degli Oblati di Maria Immacolata. A seguire, presso la Casa delle Opere, un incontro di presentazione del Centro Giovanile di Marino e del libro di P. Luca Polello: “Non fatelo per voi”. Alle 20.30 momento di festa, con cena in fraternità con tutti. 

- Giovedì 23 presso la Cappella dell’Istituto Don Bosco in Corso Battaglione, N° 94, celebreremo il S. Rosario delle ore 18,00 e la S. Messa delle 18,30 in onore della Madonna, Aiuto dei Cristiani.

- Giovedì 23 alle ore 20,00 in Cattedrale incontro con gli studenti delle Scuole Superiori, e con il Gruppo Giovani CITTADINO.

- Venerdì 24 alle 20.30 presso il nostro Salone in Casa delle Opere incontro con i  giovani delle scuole superiori: laboratorio vocazionale.

- Sabato 25 alle ore 20,30 nell’area verde del seminario di Aosta : Veglia di preghiera per le vocazioni con testimonianze, in collaborazione con il gruppo Generazione Kairòs.

- Sono previsti anche altri punti del programma come le visite alle famiglie, visita ad alcuni ammalati, e altri incontri, anche personali, e su richiesta secondo le circostanze … 

- Affidiamo all’Immacolata questa Settimana perché sia ricca di frutti e piena di gioia per ciascuno di noi e per tutta la Comunità parrocchiale.